Ho conosciuto Luca Presenza attraverso i suoi meravigliosi scatti su Instagram. Sarà che mi ha colpito per la forte presenza dei colori del mediterraneo, del mare e dei tramonti sull’acqua che tanto mi mancano da quando vivo nel tram tram di Milano.

Luca si racconta, come viaggiatore, seguendo la decina di domande della rubrica di storie di viaggio di Traveland che ha visto già la partecipazione della blogger Anna Scrigni.

 

Chi sei? Descriviti con 3 aggettivi “da viaggio”

Ciao sono Luca ma ormai mi chiamano tutti Luchito (@luchitopres) per via del mio nome su Instagram ho 21 anni e non basterebbero 3 parole per descrivermi però dai sono un estremo sensibile e un tenero romanticone ahahah

 

Raccontami di te: Dove vivi? Cosa fai nella vita?
Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Sono nato e vivo a Casalbordino, un piccolo paese sulla costa Abruzzese a pochi chilometri da Vasto, anche se io ormai lo chiamo “Abruzzo sud” dove tutto è blu e verde. Nella vita gestisco una mia piccola attività che riesce a soddisfarmi perché mi piace e in più mi sta aiutando a crescere anche nelle comunicazioni e in più amo fare foto, anche perché ci sono cresciuto e non riesco a smettere. La fotografia mi ha fatto aprire, mi ha fatto parlare ed è grazie a essa che oggi sono così!

Nel cassetto ho troppi sogni, ci vorrebbe un libro di mille pagine, forse uno si può dire: che le persone tornino a parlare con il cuore e ad usarlo come mezzo per ascoltare le persone.

Un post condiviso da Luca. (@luchitopres) in data:


 

Sono nato e vivo a Casalbordino, in quello che chiamo “Abruzzo sud” dove tutto è blu e verde.
Qual è il tuo viaggio ideale?

Il mio viaggio ideale deve essere emozionante, nel senso, mi deve battere fortissimo il cuore per tutta la durata.

 

Mare o montagna?

Ovviamente il mare. La montagna ha il suo fascino, ma il mare è il mio amico, il mio confidente, il mio cuore: insomma il mio tutto! Io muoio lontano dal mare!

Un post condiviso da Luca. (@luchitopres) in data:


 

Il mare è il mio amico, il mio confidente, il mio cuore: insomma il mio tutto!

 

Hotel o tenda sotto le stelle?

Facciamo una stanza di vetro con un grande letto al centro e il cielo pieno di stelle, che cosa romantica!

 

Aereo, macchina o teletrasporto?

Una vecchia Fiat 500! Ne ho una e spero un giorno di riuscire a viaggiarci! Deve essere magnifico!

 

Viaggiare in compagnia o forever alone?

Alone senza forever! Devi viaggiare con la persona giusta, altrimenti si può viaggiare anche da soli!

Un post condiviso da Luca. (@luchitopres) in data:


Il viaggio che non scorderai mai e perché?

Non ho viaggiato molto! Però Vieste mi ha rapito, non so è una Puglia un po’ sconosciuta, naturale, mi affascina!

 

Hai un’immagine che lo rappresenta?
(puoi inviarmi uno scatto, un’illustrazione o scarabocchia quello che ti passa per la mente)

La pace di quel luogo ti rapisce.

 


Cosa non può mancare nella tua valigia?

La macchina fotografica ovviamente, altrimenti come mi emoziono?


La tua prossima meta?

Spero vivamente di andare un giorno in California. Sogno sempre di andare su una decappottabile al tramonto lungo un viale di palme con una camicia a fiori e le canzoni di Lana Del Rey.

Dove non torneresti mai più?

Un luogo insegna sempre, non si odia!

 

E il tuo luogo preferito in assoluto?

Beh, la mia seconda casa, Punta Aderci, puoi andare ogni giorno ma non è mai lo stesso, un altro mondo! (per fortuna a pochi passi da casa).

Un post condiviso da Luca. (@luchitopres) in data: