Ho i miei “viaggi di rito”, che ogni anno si ripetono: una vacanza da solo in estate, una vacanza con i miei amici ex colleghi d’agenzia in primavera, la settimana d’estate dai miei in Puglia, una vacanza da solo nel Nord Europa d’inverno e una vacanza con mia sorella Simona, che scrive anche lei per Traveland.

Quest’ultimo caso è quello di Berlino. Questa ormai è la nostra terza vacanza insieme, dopo Lisbona e Londra.

 

berlino germania europa muro East Side Gallery

East Side Gallery

 

 

Io ho già visitato la città nel 2014 e questa volta abbiamo entrambi la voglia di essere leggeri e di vivere la Berlino che si diverte e non dorme mai. Chi mi conosce, sa dei weekend intensi che trascorro attorno l’Europa, conoscendo le città, divertendomi e incontrando nuovi amici, così come è stato nel mio viaggio tra Belgio e Olanda. Mia sorella è la perfetta compagna di viaggio, buon sangue non mente. Ahahaha.

berlino germania europa Prenzlauer Berg

Prenzlauer Berg

berlino germania europa Gedächtniskirche

Gedächtniskirche

 

Per dormire abbiamo prenotato su booking due letti in un ostello abbastanza in centro, nel quartiere di Pankow / Prenzlauer Berg, al quale arriviamo alle 2 e mezza della notte di venerdì, dopo una giornata intensa di lavoro. Il volo era in tarda serata, in più ha fatto ritardo e per raggiungere l’ostello dall’aeroporto ci abbiamo messo quasi 1 ora e mezza di mezzi.

 

 

Lasciamo le nostre valige, in camera, ci cambiamo e siamo pronti per riuscire! Dalle 3 alle 9 della mattina parte il nostro tour tra Berghain, breve capatina al Die Busche e Watergate. Distrutti ma felici, al sorgere del sole facciamo colazione in una panetteria araba di Kreuzberg – Friedrischain per poi rientrare in ostello e finalmente riposare un po’. 🙊 🙊

berlino germania europa muro East Side Gallery

East Side Gallery in piena notte

berlino germania europa Kreuzberg

Kreuzberg all’alba

 

Credo che i compagni di stanza, nonostante tutto pazienti e carini, ci abbiano comunque odiato un po’ per i rumori della notte 😁 ma ora per non disturbarli ci infiliamo a letto praticamente vestiti, aspettando che escano dopo qualche ora per infilarci pigiama e riposare tranquillamente.

 

 

 

Nel primo pomeriggio ci svegliamo per iniziare un giro per Berlino, dal nostro ostello verso il Mitte. La città, a fine novembre, è freddissima, camminare a piedi e tenersi in movimento è un modo per soffrire meno, ci si gela anche solo a fermarsi per scattare una foto.

berlino germania europa Prenzlauer Berg

Prenzlauer Berg

 

Ci incamminiamo lungo Rosa Luxemburg Strasse per arrivare in Alexanderplatz, il cuore di Berlino Est. Ci aspettano la torre della Berliner Fernsehturm e l’orologio dell’Urania-Weltzeituhr. Berlino è brutalmente affascinante come ricordavo.

berlino germania europa alexanderplatz

Alexanderplatz

berlino germania europa
berlino germania europa

berlino germania europa pergamonmuseum

Pergamonmuseum

 

 

Avevo già visitato il quartiere di Nikolaiviertel, alle spalle del Rotes Rathaus, costruito agli inizi degli anni 80 per recuperare l’antico centro di Berlino andato quasi totalmente distrutto nella seconda guerra mondiale. Così proseguiamo attraversando la Sprea, ammirando il Duomo e le costruzioni dell’Isola dei musei. Non perdere il Pergamonmuseum, uno dei centri più importanti per l’archeologia. Al suo interno sono stati ricostruiti l’Altare di Zeus di Pergamo e la babilonese Porta d’Ishtar.

 

berlino germania europa pergamonmuseum

Pergamonmuseum

berlino germania europa

 

Dall’altra parte della Sprea inizia la via Unter den Linden, che tra edifici statali e di rappresentanza corre dritto verso la Porta di Brandeburgo.

Vicino la Porta ci rifugiamo in un caffè per riscaldarci e riposare un po’, prima di ripartire in direzione di Kreuzberg.

Passiamo davanti al Checkpoint Charlie, gremito di turisti come sempre, e percorriamo Mehringdamm, accostando le fila dei noti Curry 36, dove pare preparino il miglior curry wurst di Berlino, e Mustafa’s kebab, coronato miglior kebab della città.

berlino germania europa checkpoint charlie

Checkpoint Charlie

berlino germania europa Porta di Brandeburgo

Porta di Brandeburgo

 

Da Mehringdamm incrociamo Bergmannstraße, cuore del quartiere, fino ad arrivare alla metro di Südstern, dalla quale prendiamo un bus che ci porti nella viva Oranienstraße.

Qui ci fermiamo per un drink da Café Luzia, un locale cool molto frequentato, prima di cenare turco da Hasir.

berlino germania europa Alexanderplatz

Alexanderplatz

berlino germania europa muro East Side Gallery

East Side Gallery

 

Nel quartiere c’è l’SO 36, storico locale berlinese, in cui si sono tenuti concerti a cui hanno partecipato anche Iggy Pop e David Bowie, oggi diventato un club molto più pop e commerciale.

Ci andiamo e ci ritroviamo in una serata inaspettata, catapultati in Medio Oriente nel pieno centro di Berlino, tra musica pop araba e spettacoli di drag queen a tema, tra centinaia di ragazzi arabi, tedeschi ed europei. Una grande festa della comunità araba più progressista che rompe con ironia e divertimento le barriere dell’immigrazione e dell’integrazione mussulmana in Europa.

berlino germania europa metro

 

Rimaniamo qui fino a quasi l’alba, poi distrutti dalle intense giornate torniamo in ostello per riposare un po’.
La vita notturna di Berlino e intensa e vivace, con la metro che corre per 24 ore tutto il weekend e i ragazzi che riempiono le strade a qualsiasi ora.

La domenica primo pomeriggio facciamo una buona colazione in Oderberger strasse e partecipiamo al mercato di Mauerpark.

berlino germania europa Mauerpark

Mauerpark

berlino germania europa

K-W Institute for Contemporary Art

 

Passiamo il resto della giornata tranquillamente tra il Mitte e il KW Institute for Contemporary Art dove espongono l’artista olandese Willem de Rooji e l’inglese Lucy Skaer. Nel 2014 avevo visitato anche il Bauhaus Archiv, l’ultima sede dell’importante scuola di design tedesca di inizio Novecento, e oggi polo museale.

berlino germania europa bauhaus archiv

Bauhaus Archiv

berlino germania europa bauhaus archiv

Bauhaus Archiv

berlino germania europa bauhaus archiv

Bauhaus Archiv

berlino germania europa

.

Berlino e la Germania, soprattutto negli ultimi anni, hanno apportato molto al design e alla grafica in particolare. In giro per la città si vede e si respira tutto questo, tra le vetrine, i poster appesi e i luoghi di incontro o dedicati alla cultura.

Andiamo a letto presto, visto che ci aspetta una sveglia all’alba per il volo di ritorno a Milano.

berlino germania europa